Conduttori in Acciaio Ramato – La Soluzione Innovativa

P1080804I conduttori in tondo o piattina in acciaio con rivestimento elettrolitico di rame sono oggi l’ultima rivoluzionaria innovazione per le installazioni nelle reti di terra e per gli impianti di protezione fulmini proposti al mercato. Il conduttore è uno dei più importanti elementi nel computo tecnico economico del sistema della “protezione” sia esso relativo all’impianto della rete di terra o delle scariche atmosferiche, quindi la sua scelta è vitale per la corretta installazione nelle differenti tipologie di costruzione ed anche il suo costo gioca un ruolo importante sul valore complessivo dell’installazione stessa. I conduttori in acciaio ramato combinano molteplici aspetti e consentono la migliore soluzione per gli impianti garantendo:

– Un elevato e corretto livello di conducibilità

– Una valida e prolungata resistenza alle corrosioni galvaniche

– Una facile installazione

– Un costo contenuto rispetto ai modelli corrispondenti in rame

– Compatibilità con tutti i conduttori e gli accessori classici in uso

E’ un dato di fatto che il prezzo del prodotto gioca un ruolo importante nella scelta del conduttore da utilizzarsi ma la sua qualità deve altresì garantire una durabilità ed una affidabilità nel tempo. La resistenza alla corrosione dei conduttori ramati è statisticamente superiore ai conduttori zincati di 6-10 volte garantendo una efficienza similare a quella dei conduttori di rame pieno. Lo spessore in rame di 70 microns ottenuto mediante trattamento elettrolitico garantisce una aderenza perfetta all’anima d’acciaio consentendo la perfetta installazione senza il rischio di danneggiamenti. Differenti test alla corrosione rapida sono stati condotti in vari istituti tecnologici Europei ed Americani confermando l’effettiva efficacia e resistenza del prodotto alla corrosione con risultati superiori ai 30 anni di vita.

20130508_164650Un altro aspetto interessante da non trascurare è poi quello del basso valore economico in termini di riciclo. Infatti, i sempre più crescenti fenomeni legati ad atti vandalici e furti dei conduttori in rame, vengono praticamente  annullati in quanto la possibilità di recuperare il materiale nobile dai conduttori in acciaio ramato è nullo. Questo si tramuta in un notevole vantaggio sul costo operativo complessivo eliminando così eventuali spese aggiuntive dovute al ripristino dei conduttori stessi e/o al fermo impianto.

 

Riferimenti Normativi per i Materiali

I conduttori in acciaio ramato appaiono oggi come una soluzione innovativa e rivoluzionaria e sono stati quindi prontamente inseriti nelle normative Europee. Questa

tipologia di prodotto, già presente nella specifica installativa americana per la messa a terra, nelle sottostazioni elettriche (IEEE80-2000) viene utilizzata frequentemente per le sue caratteristiche peculiari e per la sua economicità. Di recente il Comitato Internazionale IEC (International Electro Technical Commission) ha stabilito precisi riferimenti tecnici per i materiali da utilizzarsi negli impianti di protezione fulmini e messa a terra secondo le norme IEC 62561-2 e IEC 62305-3. Questi documenti definiscono chiaramente i tipi di conduttori da utilizzarsi, consentendo nell’impianto LPS esterno l’impiego quale conduttore di calata o per la maglia di protezione il tondo in acciaio ramato con sezione minima di 50 mm2. Nell’impianto di terra consentono l’utilizzo dei conduttori in acciaio ramato con le seguenti caratteristiche:

– Tondo pieno ≥ 78 mm2 – ø 10 mm con minimo di 70 µ di spessore di rame elettrolitico 99,9%

– Piattina ≥ 90 mm2 – spessore 3 mm con minimo 70 µ di spessore di rame elettrolitico 99,9%

I conduttori in acciaio ramato tondi e in piattina sono quindi oggi a tutti gli effetti la valida alternativa ai conduttori tradizionali in rame, consentendo un reale risparmio economico finale al 60%.

 

Read More
cheap oakleys store replica oakleys cheap oakleys outlet cheap oakleys oakleys outlet